La conoscenza è la base per la comprensione. La comprensione è la base per la progettazione

A 17 anni ho scoperto l’Arte: a farmi capire furono la sorpresa e l’emozione nel vedere un quadro che, nero per anni, improvvisamente acquistò colore e vita a seguito di un restauro.

Mi resi conto che l’Arte (come la Natura) era creazione di bellezza dentro di noi, attraverso l’esperienza della bellezza fuori di noi: un mezzo di riqualificazione umana e sociale formidabile, di cui il nostro Paese è ricchissimo.

E da lì a decidere che mi sarei occupata di restaurare quel Bello pur esistente ma velato, oscurato dal tempo e dall’incuria, fu un attimo. Scelsi di farlo come architetto e così ho fatto. Il restauro divenne per me la maniera attraverso la quale rendere accessibile le opere d'arte non solo fisicamente, ma anche culturalmente, restituendo loro la capacità di manifestarsi e comunicarsi. A tutti.

Ho lavorato come libera professionista per 16 anni, durante i quali ne ho viste un po’ di tutti i colori! L'incarico professionale più importante che io abbia svolto ha riguardato la Cupola di S. Pietro.

Dal 2015 sono diventata dipendente di Ales spa per aderire ad un progetto di manutenzione degli scavi di Pompei e successivamente del Parco Archeologico dell'Appia Antica. Attualmente lavoro presso Roma Capitale.

Credo profondamente nel valore sociale della professione che esercito, per cui sono anche inserita nel Nucleo di Coordinamento del Gruppo di Volontari di Protezione Civile dell’Ordine degli Architetti PPC di Roma e Provincia.

intervista su Aracne webTV

2017 dic - Funzionario architetto presso Roma Capitale.

2015-2017 - Dipendente di Ales spa in qualità di Esperto in conservazione, manutenzione e restauro dei Beni Architettonici.

2014 lug - Membro del Laboratorio Permanente di Progettazione Partecipata  dell'Ordine degli Architetti PPC di Roma e Provincia.

2012 nov - Membro del Nucleo di Coordinamento degli Architetti per la Protezione Civile di Roma e Provincia.

2002-2015 - Titolare di studio di Architettura e Restauro dei Monumenti.

2002 apr - Specialista in Restauro dei Monumenti

2001 dic - Abilitazione di cui all'art. 10 del D.L.vo 494/96.

1999 ott - Iscritta all' Ordine degli Architetti Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori di Roma e Provincia col n. 12931.

1999 feb - Laureata in Architettura con lode, Università di Roma "La Sapienza".

2013 feb - Attestazione di pubblica benemerenza concessa dal Dipartimento di Protezione Civile con decreto del Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri n. 577/2013 per il servizio svolto nel "Sisma Abruzzo 2009", su richiesta dell'Ordine degli Architetti PPC di Roma e provincia.

2012 marzo -  Progettista selezionato nell'ambito del concorso "80 voglia di casa - la casa a colori" indetto da Casaidea e Ordine degli Architetti PPC di Roma e Provincia. Sezione Eventi di Casaidea 2012 - Nuova Fiera di Roma.

2009 set - Attestazione di Partecipazione e Benemerenza emesso dall'Ordine degli Architetti PPC di Roma e provincia per il servizio svolto durante l'emergenza post sismica del Sisma Abruzzo 2009.

2017 - La valorizzazione dei Fori imperiali attraverso la luce, in D. Concas (a cura di), "Conservazione vs innovazione. L'inserimento di elementi tecnologici in contesti storici", edito da Il Prato, Padova.

2014 - Analisi indiretta e diretta: Presupposti fondamentali in ogni processo di conoscenza. La cupola di S. Pietro in Vaticano, in "Progetto Restauro" n. 69, edito da Il Prato, Padova.

2010 -  La struttura portante della cupola di Della Porta: 1588-2010, in “Annali di Architettura”, n. 22, rivista del Centro Internazionale di Studi di Architettura Andrea Palladio di Vicenza.

2009 - La costruzione dellaportiana: i dati d’archivio e il monumento costruito, in “Nuovi studi sulla Gran Cupola del Tempio Vaticano”, edito da Preprogetti s.a.s.; Roma.

2009 - 1591-2008. Le analisi, le diagnosi e gli interventi di restauro, in “Nuovi studi sulla Gran Cupola del Tempio Vaticano”, edito da Preprogetti s.a.s.; Roma.

2003 - La simulazione dei rivestimenti lapidei, in “Colore e architettura, Il linguaggio del colore nel disegno delle superfici architettoniche”, Gangemi Editore, Roma.

2003 - Conseguenze di una legislazione inadeguata, in “Colore e architettura, Il linguaggio del colore nel disegno delle superfici architettoniche”, Gangemi Editore, Roma.

2003 - La galleria Borghese, in “Colore e architettura, Il linguaggio del colore nel disegno delle superfici architettoniche”, Gangemi Editore, Roma.

2001 - Un documento su Chiesa e Convento della Madonna del Piano, in “Arte a Capranica dal Medioevo al Novecento”, Davide Ghaleb Editore, Vetralla (VT).

2000 - La biblioteca Angelica, disegni, progetti e vicende storiche, in “Quaderni dell’Istituto di Storia dell’Architettura”, nuova serie fascicolo 32, Bonsignori Editore, Roma.

 

2011 - M. CARUSI, A. BORZI, E. GUIDI, Squadra 2740, in “Terremoto in Abruzzo, l’impegno degli architetti volontari”, a cura di P. L. M. Zaffina, edito da Prospettive Edizioni; Roma.

2009 - L. BUSSI e M. CARUSI (a cura di), Nuovi studi sulla ‘Gran Cupola del Tempio Vaticano’, edito da Preprogetti s.a.s.; Roma.

 

2008 - Illustrazione del volume di G. Pozio, Novelle, scritti e poesie, stampato in Italia presso Cromografica Roma s. r. l. per il Gruppo Editoriale L’Espresso s. p. a., Roma

1995 - La forma, tempera su cartone Sheller 70×100 in “Il disegno come idea”, Gangemi Editore, Roma

1995 - L’ordine ionico, china su cartone Sheller 70×100, in “Il disegno come idea” Gangemi Editore Roma

world cloud3

1301 Marta 010